Antonio Paolillo Antonio Paolillo  profile image

Nel numero de L'universo appena uscito per il mese di Novebre abbiamo fatto un errore che vogliamo chiarire al più presto, senza aspettare il prossimo numero ed esplicitarlo nella rubrica - avviata quest'anno - dal nome "Errare Humanum Est", nella quale raccogliamo tutti gli errori contenuti nei numeri del mese precedente.
A pagina 21, nell'articolo firmato da Giulia Cerizza, dal titolo "Le castagne: sempre buone sia calde sia fredde", l'immagine che accompagna il pezzo non rappresenta purtroppo la varietà di castagne commestibile, ma le cosiddette castagne d'India, varietà dai semi che ad alte dosi possono risultare tossici, causando disturbi gastrointestinali e prurito.
Ci sembra doveroso sottolineare che non era intenzione dell'autrice, nè tantomeno di tutto il giornale, proporre per la rubrica "Cucina" un alimento non commestibile, come si può capire chiaramente dal contenuto stesso dell'articolo, che entra in contrasto con l'immagine in questione.
Porgiamo le nostre scuse da parte dell'autrice e di tutta la Direzione per l'errore commesso, e ringraziamo tutti i lettori che ci hanno scritto, grazie ai quali molto probabilmente non lo avremmo notato.
Con la speranza che continuiate a leggerci, a sostenerci, ed anche a rimproverarci quando ce lo meritiamo.

La Direzione.