Marco AngeloniMarco Angeloni profile image

Intervista a Fabio Mentasti, co-titolare della Tour and Tour di Lugano e agente di viaggio con più di trent’anni di esperienza.

Quanto ha influito l’era booking online sul lavoro delle agenzie?
Sebbene gli ultimi studi rilevino una certa ripresa delle agenzie viaggio, le prenotazioni online hanno gravato pesantemente sul nostro settore, in particolare su quei viaggi «facili da costruire», ad esempio i trasferimenti tramite voli low cost e le prenotazioni di soggiorni in Europa durante il weekend.

La fascia di clientela che si rivolge sempre meno all’agenzia è quella giovanile, più attiva in internet e alla caccia delle occasioni last minute dei vari siti web.
D’altro canto le famiglie, i pensionati, i gruppi e le società si sono sempre avvalse dei nostri servizi. Le tipologie di viaggio che sono rimaste di competenza quasi esclusiva delle agenzie sono le vacanze settimanali, i viaggi fuori dall’Unione Europea, le crociere, i tours organizzati e i viaggi di lavoro.
Se dovessimo parlare di numeri, il booking online si è assicurato una fetta del 15-20% del nostro mercato.

Negli ultimi anni le agenzie indipendenti, per sopravvivere e stare al passo con i tempi, hanno dovuto creare un “network” tra di loro (come Welcome Travels, Gattinoni e Uvet) al fine di avere maggior potere contrattuale con i fornitori di servizi, come tour operator e alberghi. Questo permette di avere commissioni più alte all’agenzia e prezzi più bassi da proporre al viaggiatore. A proposito, sarebbe da sfatare un mito comune: non è scontato che le tariffe online siano migliori a quelle applicate in agenzia. Anzi, talvolta, come sui siti ufficiali dei tour operators (FrancoRosso o Alpitour) o delle compagnie di navigazione (Costa Crociere o Msc), il viaggiatore è invitato a rivolgersi proprio all’agenzia di fiducia per ottenere la migliore offerta per la sua vacanza. L’agenzia, attraverso una fitta rete di collaborazioni con gli hotels, le compagnie di trasporto e i tour operators, può infatti proporre offerte migliori e stabili nel tempo, a differenza di quelle del web, che possono subire fluttuazioni di prezzo quotidianamente.

Perché affidarsi ancora all’agenzia viaggi?
L’agenzia viaggi offre una consulenza e una serie di servizi svolti con serietà e professionalità, con lo scopo di orientare il cliente nella miglior scelta turistica.

Il cliente che si rivolge all’agenzia è seguito direttamente da una persona fisica, con la quale potrà parlare, confrontare, discutere e, per assurdo, lamentarsi. Il viaggio viene studiato, costruito e proposto appositamente per e con il cliente. Il viaggiatore che si affida all’agenzia ha a propria disposizione una professionalità che non può riscontrare altrove.

L’agenzia di viaggio c’è sempre: se dovessero capitare degli imprevisti o inconvenienti durante il viaggio, il cliente potrebbe avvalersi in qualsiasi momento dell’assistenza della stessa e del proprio tour operator; si potrebbe dire la stessa cosa per il booking online?